Circuito dei Lanifici

Il Circuito dei Lanifici è un evento cicloturistico culturale, aperto a tutti con qualsiasi tipo di bicicletta, con lo scopo di far conoscere e valorizzare i luoghi e i siti del nostro territorio che meritano di essere conosciuti e valorizzati sotto il profilo culturale.

La ricchezza del nordest e la notorietà sull’operosità dell’alto vicentino affonda le sue radici nei secoli orsono grazie alle aziende come Lanerossi, Marzotto e da molte filande e attività produttive sorte in seguito. Oggi a testimonianza di questa “storie” di lavoro restano molti manufatti definiti di “archeologia industriale”, ma anche edifici civili, quartieri per operai, teatri, scuole, giardini…

Un patrimonio da valorizzare con la collaborazione di personale qualificato per visite!!

Questi eventi hanno lo scopo di individuare dei percorsi nella speranza che le amministrazioni locali possano fare propria l’idea e realizzare in un prossimo futuro una segnaletica esplicativa di tutti i siti, con QR Code e con una App, creando così un vero e proprio Circuito Ciclabile culturale permanente che permetterà di essere inserito in un contesto di turismo culturale ed eco-sostenibile allargato a tutta la Pedemontana veneta, mirando a diffondere la proposta turistica locale anche a molti estimatori sul tema provenienti dall’estero. Un buon veicolo anche per tutte quelle aziende che potranno illustrare alla propria clientela il perché oggi in quest’area d’Italia si è sviluppata una alta preparazione tecnologica.

Alla settima edizione dopo Schio, Santorso e Torrebelvicino e poi Thiene e Piovene Rocchette, nel 2018 e 2019 abbiamo effettuato il terzo Circuito dei Lanifici a Valdagno. Il programma comprende una visita guidata del Museo delle Macchine Tessili Mumat, della Scuola di Musica e della Liquoreria Carlotto in occasione delle celebrazioni del centenario dalla nascita.

Il percorso ciclabile a Valdagno si snoda tra l’architettura degli edifici della Città dell’Armonia dell’Arch. Francesco Bonfanti alla prima ferrotramvia fino alle centrali idroelettriche vero motore di tutta l’economia dell’area.

Grazie alla Provaldagno e la “festa Città dell’Armonia”, sono state presentate delle specialità tipiche locali con la “maresina”.

 

https://www.facebook.com/carlostudlick.it/?ref=settings

Sito Historic Club Schio: www.historic.it

Annunci